Lungo la “via dell’acqua”

Il tracciato dell’Acquedotto Storico di Genova si snoda come un lunghissimo serpente che scende lentamente verso il mare. Segue, rispettandone l’orografia, i versanti che si affacciano sul torrente Bisagno.

Provare a ripercorrere la “via dell’acqua” significa immergersi nel verde della Superba, scoprendo con sorpresa un lungo percorso che conduce fino nel cuore della città.

Questa guida è stata realizzata con il contributo del CRC Sertoli, che ringrazio molto.

Distanza 25,0 km
Dislivello (D+/D-)244 m / – 404 m
Altitudine massima150 m
DifficoltàT

Scarica