Il Monte Antola è posto sul confine tra la provincia di Genova e quella di Alessandria, appartiene a più territori e si affaccia su diverse vallate, guardando differenti versanti. E’ un luogo di grande suggestione e per questo è il più amato e frequentato dagli escursionisti genovesi.

La chiesetta dell’Antola in veste invernale

Dalle pendici meridionali dell’Antola nascono il Torrente Scrivia e il Fiume Trebbia. Dalle cime della catena, i numerosi corsi d’acqua hanno scavato valli profonde e tortuose, punteggiate da piccoli paesi, ormai quasi spopolati.

Potete scaricare il roadbook cliccando sull’icona e la traccia in formato gpx cliccando sul link posto sotto il profilo altimetrico

Casa del Romano – Monte Antola

Un “classico” tra le escursioni al Monte Antola: è l’itinerario più comodo per raggiungere la vetta. 

Torriglia – Monte Antola

Lungo la “Via del Sale” sul monte più amato dai genovesi.                                             

Bavastrelli – Monte Antola
Tanti cammini, una sola vetta.